Blog Archives

Ad ottobre abbiamo finalmente potuto fare un meraviglioso regalo ai nostri amici. Abbiamo realizzato una nuova bellissima casa per i nostri Basset Hound, costruita con un’attenzione particolare verso le esigenze di salubrità e sicurezza dei nostri cani. Una spaziosa saletta è dedicata al parto e alla cura dei cuccioli durante le loro prime settimane di vita. La nuova “Basset House” è situata in un’area spaziosa recintata e servita di acqua e luce, molto vicina alla nostra casa; i nuovi alloggi si prestano ad accogliere anche altri ospiti e amici Basset in caso di necessità.

|
No Comments

Il 5 settembre del 2012 è nato il BHCS (Basset Hound Club Sardegna)! L’iniziativa nasce con lo scopo di censire ed aggregare tutti gli Amici sardi che amano questa meravigliosa razza, uniti non solo dalla passione, ma anche dalle tante necessità che i nostri amici a quattro zampe presentano nel corso della loro vita accanto a noi. Il Club è una associazione senza fini di lucro e si propone di diventare un luogo di scambio tra membri all’interno del quale ciascuno porta le proprie esperienze, e riceve domande e risposte su tutto ciò che riguarda il nostro carissimo amico Basset Hound.

Questo Club tra le altre cose si propone di organizzare iniziative di comune interesse, corsi di educazione, raduni amatoriali, pubblicare articoli allo scopo di valorizzare la razza Basset Hound e diffonderla come merita; E poi, nel limite delle possibilità, offrire consulenza ai Soci che necessitano di figure professionali accreditate per l’educazione, l’addestramento, nonché il recupero dei Basset Hound con problematiche caratteriali e di socializzazione, ed inoltre assistere i Soci nelle varie fasi di vita del proprio Basset Hound (alimentazione, monte, gravidanze, pratiche Enci, esposizioni etc.)

Basset Hound Sardegna

|
No Comments

Il nostro Zè (XCode dos Sete Moinhos) il 1 settembre 2012 è diventato orgoglioso papà di una bellissima cucciolata! La mamma dei cuccioli è Wait Me dei Due Briganti, e insieme hanno generato 7 splendidi cuccioli tutti bianco/arancio e bianco/limone. AUGURI!!!!

 

Ecco alcune foto di questi splendidi cuccioli.

Cuccioli molto tipici

Bellissime teste

Una bella schiena dritta

Generosa quantità di pelle

Bellissimo cranio e giogaia importante

I cuccioli hanno spalle ben inserite

Un ottimo anteriore e una bella espressione

Guardate che colore particolare!

|
No Comments

Il 10 gennaio del 2012 abbiamo festeggiato un nuovo arrivo nel nostro allevamento! Il piccolo Xcode dos Sete Moinhos viene dal Portogallo, è nato presso il prestigioso allevamento “Dos Sete Moinhos” del noto esperto di razza e Giudice internazionale José Homem De Mello. Zè ha un pedigree eccezionale, linee di sangue europee molto importanti e consolidate si uniscono alle prestigiose linee americane portate dall’allevamento olandese Van Grunsven. I nonni di Zè sono il pluricampione mondiale Come and Get me dos Sete Moinhos e il Multi Campione americano Splash’s the Professor.

Basset Hound Sardegna

|
No Comments

Il 26 luglio 2011, la nostra Miss Mildred, è stata proclamata CAMPIONESSA ITALIANA DI BELLEZZA.
Un grazie a tutti i Giudici che l’hanno premiata con CAC e CACIB, un grazie particolare al Giudice Claudio De Giuliani per il CAC/CACIB di chiusura.

Basset Hound Sardegna 

|
No Comments

Il Basset Hound è il cane cui il grande William Shakespeare si riferisce nel 1598 scrivendo “Sogno di una notte di mezza estate”: Di lui il grande poeta e drammaturgo inglese scrisse così: ”Hanno froge cadenti, fulvo mantello, e lunghi orecchi penduli che spazzano le rugiade dell’alba. Zampe ritorte e pappagorge da torelli tessali. Lenti all’inseguimento, ma gole sonore e intonate come ben accordate campane”  Nonostante questa nobile e poetica descrizione il Basset Hound è stato utilizzato per diverse campagne pubblicitarie che poco hanno a che fare con la caccia o con la poesia. Tra le più note, quella americana del marchio Hush puppies, grazie alla quale Jason il bassethound è diventato in breve tempo la mascotte di questa originale campagna pubblicitaria oppure gli spot televisivi della Tommy Hilfiger, dove il cane fa la sua comparsa regolarmente come testimonial della nota marca di abbigliamento. Indimenticabile poi il Tenente Colombo e il suo fedele compagno di avventure. In effetti, cosa c’è di più tenero di un’immagine di cuccioli Bassethound che  dormono sul divano? O di un Basset che ti guarda con gli occhi languidi? Oppure un’intera cucciolata di Bassethound che ti osserva da dentro un cestino? Gli esperti di pubblicità lo hanno capito da tempo e utilizzano molto spesso il Basset per la pubblicità in Tv o su carta stampata perché la tenerezza e la particolare fisicità del Bassethound si prestano particolarmente a “indirizzare” il consumatore negli acquisti. Ai pubblicitari non è infatti sfuggita la sua grande simpatia da pigrone e i suoi occhi languidi e supplichevoli che suscitano compassione e tenerezza in chi lo guarda… e lui se ne serve per intenerire voi!

Per approfondimenti:  articolo  in Ti presento il cane

 

|
No Comments

di Valeria Rossi – basset hound  ASPETTO GENERALE:  quello di un cane profondamente infelice, forse perché conscio di essere nato disgraziato: con quel corpaccione tozzo, ma senza gambe (sì, vabbe’, per averle le ha… però così corte da chiedersi come possano reggere tutto quel po’ po’ di cane), sembra che al massimo possa passare la vita su un divano alzandosi giusto per uscire (faticosamente) a fare la pipì… sempre che scendendo dal divano non si schiacci le palle (se maschio) o non inciampi nelle orecchie (di qualsiasi sesso sia), nel qual caso ti aspetti che possa finire capottato a pancia all’aria e che abbia poi bisogno di aiuto per rigirarsi, come le tartarughe. Perché da solo, con quelle zampotte lì, come potrebbe mai riuscire ad alzarsi da solo?
Convinto di aver adottato un poveraccio da salvare da una vita di stenti, aiutandolo con tanto aMMMMMore e superare in qualche modo gli handicap che madre natura (anzi, quegli sciagurati di allevatori umani) gli hanno inferto, il proprietario medio di bassethound lo porta per la prima volta in campagna e lo fa scendere dalla macchina senza guinzaglio (tanto dove vuoi che vada, con quelle gambette ridicole?). Leggi l’articolo completo

|
No Comments